L’Haberlea Rhodophensis, detta Pianta della Resurrezione, vive e cresce in condizioni ambientali impervie e di estrema siccità. Non sorprende quindi che l’Haberlea Rhodophensis sia stata selezionata come ingrediente base delle preparazioni Haberleja.

È una pianta dalla vitalità straordinaria, capace di resistere alla mancanza d’acqua, anche per anni. Dopo lunghi periodi di siccità, infatti, bastano poche gocce di pioggia perché la sua linfa torni a scorrere e le sue foglie, secche ed avvizzite, appaiano immediatamente rimpolpate e luminose. Tutto questo avviene grazie alla capacità naturale della pianta di sviluppare molecole che le permettono di “risorgere” dopo un forte e prolungato stato di disidratazione. 

Test effettuati sul biocomplesso attivo di Haberlea Rhodopensis utilizzato nella formulazione, dimostrano che:

  • è in grado di stimolare efficacemente le difese antiossidanti della pelle e la sintesi proteica della matrice cellulare, inducendo un incremento della sintesi di collagene ed elastina, con effetti superiori al retinolo
  • induce un netto miglioramento dell’elasticità e della luminosità della pelle
  • protegge efficacemente dall’azione nociva dei raggi UV
  • anche in presenza di stress ossidativo e UV, è in grado non solo di preservare ma anche di ripristinare l’attività dei fibroblasti